Baggio Patrizia Bortolotti Claudio Chiminazzo Gianni Chiminazzo Lisa Milani Elvis Negrello Aldo Parolin Patrizia Sovernigo Samanta
MOSTRE COLLETTIVE:
Ogni anno il gruppo organizza delle mostre collettive degli associati nel territorio adiacente, in provincia di Vicenza, Padova, Treviso.
Queste collettive hanno lo scopo di far conoscere al grande pubblico le proprie opere e confrontarsi con il mondo dell'arte.
VISITE GUIDATE ALLE MOSTRE D'ARTE:
Nell'ambito del progetto di formazione l'Associazione organizza delle visite guidate alle più importanti moltre nazionali per visionare e cogliere tutto ciò che un pittore o amante dell'arte può apprendere dai grandi maestri. Guidati dal proprio insegnante gli allievi del corso hanno la possibilità in queste occasioni di approndire le nozioni fondamentali sui vari pittori, la loro tecnica e le caratteristiche delle correnti artistiche.
All right reserved - Gruppo Pittori Rosatesi WEB PROJECT
CHI SIAMO

Il Gruppo Pittori Rosatesi si forma a Rosà nel 1987, presso la biblioteca civica.
In collaborazione con l’Assessorato alla Cultura da molti anni organizza corsi di pittura ad olio, acrilico, aquerello, disegno, affresco, mosaico, incisione e scultura.
Lo scopo principale del Gruppo è quello di dare agli iscritti l’apprendimento delle tecniche pittoriche, in modo che al suo interno ci sia un buon livello d’espressione.
Nel Gruppo ogni socio è libero di esprimersi con qualsiasi forma e tecnica, seguendo i consigli pratici del loro maestro Gianni Chiminazzo, che opera nel campo dell’arte dal 1972.

Le mostre, che vengono organizzate periodicamente, vogliono essere veicolo di trasmissione di immagini, sentimenti, espressioni e fantasie nell’arte, nel quale ognuno si esprime con forme, colori e tecniche personali.
Le opere esposte sono realizzate con tecniche diverse quali l’olio, l'acrilico, l’acquerello, il mosaico, l'afffresco, l’incisione, la scultura etc.
L’entusiasmo con cui i pittori Rosatesi espongono le loro opere è motivato dalla volontà di portare un messaggio espressivo e culturale.

Gianni Chiminazzo